Finanziamento: banche o agenti?

Finanziamento: banche o agenti?

Fidelio News 0
Fidelio News - Banca o Agente

L’argomento che tratterò in questo articolo è il dilemma che dobbiamo affrontare nel momento in cui abbiamo la necessità di ottenere un finanziamento con Cessione del Quinto dello Stipendio o della Pensione.

Quello che cercherò di sfatare sono alcuni dei falsi miti e considerazioni non corrette che esistono nei confronti delle banche e degli agenti.

 

Molte sono le informazioni che circolano, i giornali e internet ne sono pieni ma spesso ciò che si trova non fa altro che aumentare i nostri dubbi. Lo stesso va detto di amici e colleghi che si prodigano in consigli quali:

«Rivolgiti ad una banca perché loro sono seri competenti, danno il prodotto al miglior prezzo con il miglior servizio e non ci sono spese di intermediazione…»

oppure

«Gli agenti? Solo spese in più».

Questi sono solo alcuni esempi ma particolarmente significativi che vorrei commentare.

Fidelio News - Banca o Agente

Banca o agente?

Prima di tutto “vai in banca” non è sempre sinonimo di risparmio, di sicurezza e di miglior servizio a confronto con gli agenti in attività finanziaria.

La banca vende un prodotto che spesso è offerto da una società esterna (società del gruppo o di altro gruppo finanziario) oppure da una rete di agenti in attività finanziaria (portatori di partita IVA) facenti parte di un’azienda interna al gruppo bancario (questo vuol dire che nel contratto c’è un costo agenzia).

Un agente che lavora in esclusiva per un istituto erogante, anche non bancario, può offrire prodotti di Cessione del Quinto dello Stipendio o della Pensione a prezzi molto inferiori rispetto alle banche.

Il servizio che offre un agente è professionale e garantito dall’iscrizione obbligatoria all’Albo Agenti e Mediatori e deve sottostare a regole e leggi molto stringenti tra cui:

  • Non deve chiedere spese per il finanziamento (sono incluse nel contratto)
  • È obbligato all’aggiornamento continuo
  • Deve offrire i prodotti del proprio istituto finanziario
  • Deve osservare un codice di condotta nel rispetto del cliente

 

Un altro interrogativo riguarda i costi.

Sia che ci si rivolga ad un agente, sia ad una banca, i costi ci sono e sono inseriti nel contratto e nel costo del finanziamento.

In alcuni tipi di contratto, ad esempio, pur essendo visibile solo il TAN, non vuol dire che la spesa dell’agente è zero ma che all’interno del TAN c’è già il costo dovuto (recuperato in parte in caso di estinzione).

È importante, infine, diffidare di quelle entità che non espongono chiaramente le condizioni del prestito, non presentano il modello SECCI prima della sottoscrizione del contratto e prevedono ulteriori spese al di fuori del prestito da corrispondere in contanti il cui uso è sempre vietato.

 

L’appuntamento è per Martedì prossimo con altre informazioni di finanza pratica.

 

Scrivici se hai domande.

Fidelio News - 10 marzo 2021

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con chi preferisci.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Fidelio di Orza Alfonso P. IVA 02839850308 – Cod. Fisc.RZOLNS72E26I438V
Numero REA UD292165 - Iscr. Agente in attività finanziaria OAM A10139
Via Michelangelo Buonarroti, 6 - 33010 Tavagnacco (UD) – Italia

Apri la Chat
Stai cercando un prestito per i tuoi progetti? Chiedi informazioni a Fidelio Prestiti.